FANDOM


Acquifero ---

Fiume.jpg
I corsi d'acqua sono elementi determinanti all'interno dei parchi. Il rapporto che si instaura fra l'acqua e il verde è fondamentale per creare armonia all'interno del parco. In questa sezione deve essere esposto un problema ricorrente

Il Parco della Caffarella è una tipica valle fluviale, a fondo piatto, con al centro il fiume Almone. Nelle grandi trasformazioni urbanistiche di questo secolo l'acqua è quasi sempre stata considerata come un fattore di disturbo, un ostacolo. Le vie d'acqua hanno avuto negli ultimi anni una progressiva perdita di ruolo tra la città e l'asta fluviale: insediamenti industriali, zone residenziali hanno completamente trasformato i paesaggi lungo le sponde. Gli spazi che si dispongono lungo i tracciati divengono ricettacolo degli scarti urbani e le vie d'acqua elementi da nascondere. Diventa necessario ritrovare il rapporto tra acqua e paesaggio, considerando questa risorsa come segno ordinatore del paesaggio e di principio d'identità dei luoghi e dei non luoghi. ( Francoise Choay scriveva: "occorrerà la distruzione del paesaggio, il massacro dell'eredità urbana, l'inquinamento del territorio a causa della realizzazione acritica e indiscriminata di edifici che pretendono di simboleggiare la movernità e il progresso , perchè finalmente in Europa si arrivi a spaventarsi e ci si preoccupi della qualità dei luoghi in cui viviamo" In occasione del Giubileo del 2000, l'intera valle è stata oggetto di lavori di risistemazione. Inoltre l'Ente Parco Regionale dell'Appia Antica, di cui fa parte la valle, ha promosso una serie di iniziative per la riqualificazione ambientale ed idraulica del fiume Almone e delle due marrane. L'obiettivo è quello di ripristinare l'ambiente agricolo preesistente, salvaguardare e potenziare la vegetazione di fondo valle e degli ambienti ripariali. Questo progetto ha previsto la creazione di una zona umida: il laghetto del pioppeto, il restauro conservativo e la riattivazione del fontanile del Casale della Vaccareccia, la realizzazione di un orto didattico e di un frutteto a valenza didattico-scientifica. Per ciò che riguarda il laghetto del pioppeto, esso è una delle realizzazioni più recenti dell'Ente Parco. Si tratta di un'area umida, che permette di migliorare la qualità dell'ecositema della valle della Caffarella, garantendo agli uccelli di passo, una vera area di sosta. Inoltre ha un ruolo fondamentale nella conservazione delle biodiversità di questo sito. Questa zona è stata creata deviando le acque della marrana di destra, soggetta a frequenti esondazioni, che danneggiavano i terreni agricoli circostanti. Le acque, una volta attraversato lo stagno, vanno a riversarsi più a valle, nel vecchio corso della marrana. La qualità delle acque in questo punto è elevata, come è dimostrato dalla presenza di rovelle e spinarelli, pesci che vivono in ambienti intatti.


E' di questi giorni la raccolta di firme per una petizione, volta alla richiesta di ridestinare fondi stanziati per la costruzione di una recinzione nel tratto del Parco della Caffarella che dà su Via Latina. La proposta alternativa riguarderebbe il risanamento delle acque del fiume Almone, dal momento che nelle sue acque si riversano gli scarichi di abitazioni private, delle fungaie e lungo le sue rive si trovano numerose discariche abusive. Il primo atteggiamento progettuale non implica necessariamente un processo di chiusura dell'area, al contrario, una "cucitura" con il contesto urbano, recuperare il valore della presenza dell'acqua. Non si tratta di operare con un atteggiamento strettamente conservativo; il paesaggio urbano si compone di una pluralità di parti e di regole formative che occorre semplicemente far riconoscere.



Orti urbani, corridoio ecologico, rete ecologica


Sistema dei parchi fluviali di Torino Modifica

Esempio concreto è Torino, a metà degli anni Novanta ha inteso avviare un progetto-programma per la realizzazione di un sistema di parchi fluviali che crei connessioni ecologiche e fruitive tra i fiume che la attraversano (il progetto è chiamato "Torino Città d'acqua"). Alle acque viene affidato il compito di strutturare in un sistema continuo ed organizzato i parchi cittadini dell' area urbana centrale, i parchi collinari e fluviali periferici e i parchi regionali della fascia periurbana che a loro volta costituiranno gli ambiti di collegamento con il contesto agricolo e forestale delle valli pedemontane. Attraverso interventi di risanamento ambientale delle fasce verdi spondali, di incremento dei bacini di esondazione, di consolidamento degli argini e di acquisizione delle aree di interesse è stato dato avvio ad una importante operazione di riqualificazione complessiva del paesaggio urbano torinese, modificando il rapporto della città con i propri fiumi, ricucendo il rapporto fra cittadini e il sistema delle acque fluviali.Il progetto ha previsto per ogni corso d'acqua nuovi percorsi ciclabili, l'inserimento di nuovi elementi di arredo urbano affinchè vengano evidenziate e tutelate le emergenze architettoniche, i caratteri percettivi e descrittivi della loro storia.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale